mercoledì 2 novembre 2011

Quale piegatubi per costruire un chopper?

NOTA: per tutti gli "ultimi sviluppi" sull'argomento piegatura tubi e per i test sul campo delle curvatubi trattate in questo post, visitate il post sulla Piegatubi / Curvatubi Manuale Costafabbri Custom Choppers TB1


Arrivati a questo punto abbiamo una moto cui prelevare gran parte degli organi vitali, un ponte per eseguire in tutta comodità l'operazione di "sventramento", un bel po' di verghe di acciaio correttamente dimensionate con cui costruire il telaio del nostro chopper/bobber, una dima per la saldatura del telaio e magari ci siamo anche procurati un paio di cerchi se quelli che monta la nostra moto non ci piacciono, il grosso dei pezzi quindi ci sono tutti, per cui non ci resta altro da fare che iniziare a piegare i tubi e costruire questo benedetto telaio no?
Ecco, appunto, come diamine li pieghiamo questi tubi?
Mettevi comodi perchè sta per partire un'altra lunga digressione sulla fabbricazione degli utensili necessari per costruirsi un chopper...

Per piegare i tubi possiamo distinguere innanzitutto tra metodi di piegatura a caldo e metodi di piegatura a freddo; i primi prevedono l'uso di un cannello per scaldare il tubo e conferirgli la forma desiderata, i secondi invece agiscono con svariate tecniche a seconda della particolare pigatubi utilizzata, ma comunque sempre senza sottoporre il tubo a variazioni di temperatura.
Per la costruzione del telaio di un chopper generalmente si preferisce utilizzare questo secondo metodo, visto che non si corre il rischio di alterare le proprietà fisiche e meccaniche del metallo a seguito del riscaldamento e raffreddamento di quest'ultimo.

Una rapida ricerchina su eBay per "piegatubi" o "curvatubi" e molto probabilmente ci vedremo restituire diversi risultati di piegatubi che hanno più o meno uno dei seguenti aspetti:




Il primo tipo di piegatubi si vede subito che non va bene per il nostro intento, è usata principalmente in idraulica per piegare sottili tubi di rame e di certo non può essere usata per piegare i tubi per la costruzione del telaio di un chopper.

Il secondo tipo invece sembra piuttosto robusta, con un bel crick da 10 o 16 tonnellate, a seconda del modello, il prezzo non è nemmeno esagerato... aggiudicata!

Non così in fretta...

Il problema è che non va bene nemmeno questa... o meglio può andare bene, ma solo sotto certe particolari condizioni.

L'anello debole di queste curvatubi per l'utilizzo che vogliamo farne, non è la forza bruta, come spesso si è portati a pensare, ma bensì è l'intera concezione che mal si adatta alla curvatura di tubolari per la costruzione di un chopper.

Difatti queste curvatubi sono pensate per piegare tubi di spessori elevati e dentro cui deve scorrere qualcosa, vale a dire tubi dimensionati sul diametro nominale interno e non su quello esterno. Ciò si riflette sulle misure delle matrici fornite a corredo di queste curvatubi: una matrice da 25mm infatti presenterà una gola raggiata maggiore di 25mm perchè 25mm è il diametro nominale interno del tubo per cui è stata pensata quella matrice, che per forza di cose avrà un diametro esterno maggiore di 25mm. Quindi se provate a metterci uno dei vostri tubolari con diametro nominale esterno da 25mm, vedrete che questo ci largheggerà abbondamentemente...

Senza farla troppo lunga, questo è ciò che otterrete provando a piegare a 90° un normalissimo tubo elettrosaldato da 25x2mm con una di quelle piegatubi senza nessun accorgimento:



Niente male eh? Immaginatevi tutto un telaio di una moto fatto così... beh di sicuro la gente si girerà a guardarvi...

A onor del vero è possibile utilizzare queste piegatubi con successo per costruire il telaio di un chopper, in virtù del fatto che le matrici possono essere leggermente modificate per farle combaciare con le dimensioni del tubo che ci interessa (ignorando quindi la cifra con cui è contrassegnata la matrice), i rulli di scorrimento possono essere modificati in modo tale da seguire anch'essi meglio il profilo del tubo per non ammaccarlo e possono essere spostati all'ultimo foro disponibile, e i tubi possono essere riempiti di sabbia/sabbia + acqua (qualcuno usa anche il piombo!) per evitare che la curvatubi li deformi mentre li piega.

Considerando poi che gli angoli di curvatura richiesti da un telaio di un chopper non sono in fondo così acuti, con un po' di pazienza, molto sbattimento e diverse verghe buttate via per acquisire la sensibilità necessaria (indispensabile) si può arrivare a risultati più che accettabili.

Ovviamente se usate la combo "sabbia+acqua", avrete un tubo bello compatto sì, ma dopo dovrete curarvi di asciugarlo accuratamente all'interno per evitare che arruginisca...
Ma allora qual'è lo strumento giusto da utilizzare per non diventare matti per curvare i tubi per la costruzione di un telaio di un chopper, e magari anche di un bel manubrio o di un "ape hanger", senza trasformare il garage in una spiaggia tropicale per via delle montagne di sabbia usate per riempire i tubi?

Se vi avanza qualche migliaio di euro e un po' di spazio in garage, prendetevi una bella Ercolina e vi troverete sempre bene.

Altrimenti dovrete cercare (o costruirvi) una curvatubi a compressione di tipo rotativo tipo questa (a titolo informativo in inglese si chiama "compression tube bender" o semplicemente "tube bender", mentre quella sopra è un "pipe bender" - in italiano potremmo dire più o meno che "tube" = tubolare per applicazioni meccaniche mentre "pipe" = tubo dentro cui scorre qualcosa):






Questo tipo di piegatubi manuale riesce a curvare i tubi senza deformali, e in Italia ovviamente si trova con difficoltà, mentre in USA si trovano anche a buon prezzo, se cercate con attenzione su eBay (Pro Tools e JD2 se volete un paio di marche "blasonate").
Eh sì, perchè la legnata qua arriva quando uno va a comprare le matrici... ad oggi i prezzi vanno da un minimo di circa 120 euro a un massimo di 350 euro, a seconda del modello della piegatubi, del diametro del tubo per cui sono fatte, e dell'angolo che si riesce a curvare (90°-180°).
Poi chiaramente dovete farvela spedire, insieme alle matrici dimensionate secondo il sistema metrico (e non secondo il sistema imperiale mi raccomando!), pagarci sopra la dogana ed il trasporto che essendo roba pesantuccia non è proprio proprio economico...

L'alternativa (e tanto oramai l'avevate già capito) è costruirsi qualcosa di simile da soli, a partire da una spessa verga di ferro piatto, un paio di grossi dischi di ferro e tanti, TANTI trucioli...

Vai alla parte 1 di "Costruire le matrici per una piegatubi / curvatubi fai da te"

7 commenti:

  1. Sei un grande, ti seguo con passione! Hai già cominciato a trucciolare la tua piegatubi o la comincerai nei prossimi giorni?

    RispondiElimina
  2. Truciolate un paio di matrici, in settimana prossima spero di riuscire ad iniziare a postare i dettagli del procedimento che ho utilizzato con tutte le foto (devo rimetterle un po' di ordine hehe)

    Stay tuned...

    RispondiElimina
  3. mi sono veramente appassionato al tuo progetto! ma hai già iniziato o stai ancora teorizzando?

    RispondiElimina
  4. Per ora sto ancora finendo di costruirmi/comprarmi l'attrezzatura necessaria, perchè quando inizio con la costruzione vera e propria vorrei andare a dritto senza dovermi fermare per fabbricare questo o quell'altro utensile e perdere il "ritmo della moto"...
    Ovviamente i soldi e il tempo sono pochi (ci lavoro solo nei week end) e dato che vorrei fare qualcosa che sia affidabile e sicura da guidare, cerco di fare le cose più "ragionate" e precise possibile, con quello che (sigh) ne consegue in termini di tempo :(
    Ad ogni modo non ho fretta, in fondo costruire una moto è un po' come guidarla, il bello è anche il viaggio oltre che la destinazione... :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. francescoabra@yahoo.com18 gennaio 2013 23:37

      Complimenti hai mente e braccio! proverò il metodo sabbia, non ci avevo mai pensato invece a volte mettevo nel punto di piegatura dei tondini di alluminio o legno ma poi restavano dentro, se metto la sabbia devo sigillare le estremita del tubo tramite saldatura giusto?
      Ma alla fine la moto come conti di omologarla?
      francesco

      Elimina
    2. Sì, saldatura o anche nastro americano.
      Altrimenti una piegatubi come si deve.. ;)

      Elimina
  5. ciao sarei interessato ad acquistare la piegatubi se puoi contattarni al 3396877493 carlo

    RispondiElimina